Categorie

Categorie

Ultimi post

Ultimi post

Tutti i post
Cerca

Cerca

Cosa mettere nei cesti natalizi

Cosa mettere nei cesti natalizi

Non manca molto al Natale e, dunque, è tempo di wishlist, meglio note come liste dei desideri. Ma le liste non valgono solo per i bambini, anzi! Anche le aziende hanno a cuore il benessere di tutti i dipendenti e, a volte, un pensiero natalizio può essere un gesto in grado di suscitare davvero il buonumore ed essere di buon auspicio allo stesso tempo. 

I cesti natalizi, grande tradizione italiana, sono la risposta giusta per accontentare un po’ tutti: ma cosa mettere in un cesto di Natale? Quali sono i prodotti migliori da selezionare? 

Facciamo un po’ il punto, partendo dalla storia, con uno sguardo al passato. 

Cesti natalizi: un’antica tradizione

Quasi certamente, non tutti conoscono la storia che ha reso i cesti natalizi una vera e propria tradizione del Natale. Bisogna andare davvero indietro nel tempo, alle feste dei Saturnalia che si celebravano a metà dicembre nell’antica Roma, per ritrovare l’usanza di regalarsi dei cesti pieni di primizie, invocando il dio Saturno, nella speranza di raccolti ricchi e favorevoli. 

Come sempre accade, poi, anche nel Medioevo la tradizione di donare cesti durante il periodo invernale venne mantenuta, portando i feudatari a regalare bevande e leccornie, nei periodi invernali più “poveri” di cibo. 

E, ancora, corsi e ricorsi storici: nel dopoguerra, per avvicinarci al nostro presente, con lo scoppio del miracolo economico negli anni Sessanta, si assistette al boom dei cesti natalizi.  

E le tradizioni non vanno cambiate, ma conservate: non credete? 

Cesto natalizio: come riempirlo al meglio 

Così, dopo un veloce excursus storico, giungiamo alla domanda che molti si pongono in fase di acquisto di un cesto natalizio: cosa metterci dentro? L’ideale è sempre accontentare un po’ tutti i palati, e in questo Bennati può essere davvero d’aiuto. In che modo? 

Entrando sin da subito in contatto con il cliente, per ascoltare le esigenze e indirizzare verso la soluzione più adatta. Basterà: 

  • compilare un veloce form, per essere ricontattati entro 12 ore;
  • scoprire tutte le offerte presenti nel catalogo, valutando tra le confezioni già pronte o altre da personalizzare;
  • stabilire insieme il momento migliore per la spedizione. 

Dunque, al via con la valutazione delle diverse opzioni

  • per gli amanti del vino, una selezione di vini e champagne da provare;
  • salumi, attentamente selezionati;
  • legumi e conserve, preparati seguendo le ricette di un tempo;
  • panettoni e pandoro, e altri dolci tipici, a seconda delle preferenze. 

Si va dai cesti più semplici a quelli più elaborati, a seconda dei budget a disposizione, per accontentare tutti. Con le soluzioni personalizzate, infatti, i cesti natalizi possono rispondere a diverse esigenze, divenendo un ottimo regalo per ogni persona. 

Inoltre, la vasta disponibilità di prodotti artigianali e locali permette di dare al cesto un tocco di personalità, che lo renderà unico e certamente gradito e speciale. 

Un ultimo consiglio? 

Quello di non perder tempo! Attivarsi già in autunno per selezionare la soluzione migliore, permetterà di ascoltare con un orecchio attento i bisogni delle aziende, organizzando spedizioni ed esaudendo ogni lista dei desideri. 

E, poi, la presenza di un e-commerce online, con la descrizione di tutti i prodotti acquistabili, rende tutto più semplice, non credete? 

Iniziamo col conto alla rovescia, per ritrovare la magia del Natale, senza però lo stress degli acquisti last minute. 

Scegli il tuo cesto natalizio