Cerca

Cerca

Ultimi post

Ultimi post

Tutti i post
Categorie

Categorie

Tre cose che non sapevi su Babbo Natale

Babbo Natale o San Nicola?

Dietro la figura più emblematica del Natale si nasconde la figura di un uomo realmente vissuto. San Nicola è un vescovo vissuto a Myra (in quella che oggi è la Turchia) nel IV secolo. Era un uomo molto ricco e benvoluto dai suoi concittadini. San Nicola era noto per la sua generosità e una delle leggende narra che l’uomo aiutò un povero padre che non aveva abbastanza soldi per far sposare le sue tre figlie. Una notte, San Nicola fece cadere una borsa piena d’oro dal caminetto della casa dell’uomo. Le monete caddero proprio nelle calze che la famiglia aveva appeso al caminetto ad asciugare (vi ricorda qualcosa?) e fu proprio per la sua bontà che Nicola - alla sua morte - divenne santo. 

Il suo nome è stato inventato da un giornalista!

La tradizione legata a Babbo Natale è millenaria, ma il suo nome  ha poco più di 200 anni. La prima volta che il «Santa Claus» è stato utilizzato pubblicamente è stato infatti sulle pagine di un giornale newyorkese nel 1773. 

Rosso o verde? Qual è il vero vestito di Babbo Natale?

Sono in tanti a pensare che Babbo Natale sia vestito di rosso per colpa - o merito - della Coca Cola. I disegni dell’artista Haddon Sundblom vedono infatti il re del Natale vestito di rosso e bianco in una pubblicità del 1930. Se andiamo un po’ indietro nel tempo, fino al 1843, nell’opera di Charles Dickens (Canto di Natale) lo spirito del Natale indossa un mantello verde orlato di pelliccia bianca. Perché? Il verde è sinonimo di speranza e di conseguenza di salvezza. Allora chi ha fatto diventare Babbo Natale rosso? Thomas Nast! Il vignettista ha disegnato per la prima volta l’abito cremisi nel 1862. 

PS: Sapete perché il nostro Babbo Ben è vestito di un verde brillante? Perché la nostra azienda guarda sempre al futuro senza però dimenticare l'importanza della tradizione. Il nostro Babbo Ben è moderno e fuori dagli schemi, ma con un cuore d'oro.

Post correlati